biografia


Pietro Motisi (Palermo 1982)
Fotografo dal 2002, comincia il suo percorso da autodidatta con la fotografia di scena in teatro e collaborazioni con alcuni giornali locali.
Ha studiato Documentary Photography alla University of Wales di Newport, laureandosi nel 2012.
Il suo lavoro d'autore si rivolge ad analizzare, fissare e suscitare riflessioni sul rapporto tra uomo e territorio, principalmente attraverso la fotografia di architettura e di paesaggio.
Collabora con alcuni magazine come fotoreporter, lavora su commissione nel campo della fotografia di architettura, paesaggio e still life.

Mostre:
-100 years of photography at Newport. University of Wales Newport
-'Platform 2012', Bristol Diving School. Bristol
-'The Lost Prairie: Thoughts on Photography' Parlour Showrooms. Bristol (libro ed. The Lost Prairie)
-The Ebb Tide (personale), Rizhoma house gallery. Palermo
-CEMENTO (personale, 2012), Galleria San Saverio. Palermo (catalogo ERSU edizioni)
-'Amici miei', Spazio Cannatella. Palermo
-Geografie e storie di transizioni, Palazzo Ziino. Palermo (catalogo Controluce Edizioni)
-CEMENTO (personale, 2014), Belìce Epicentro della memoria viva. Gibellina (TP)
-Sudlimazione (personale, 2015), galleria P46. Camogli (GE) (catalogo P46)
-Luftbrücke, Palazzo Ziino. Palermo (catalogo Controluce Edizioni)
-Ormos, Galleria privata 'Il giardino di Oliver', Palermo
-'Frames of Berlin' Ed 2017, Fellini Gallery. Berlino